STYLECULT / DESIGN 

Be Open, dove l’arte incontra il design

Scritto da Redazione on .

Electroboutique 3G International

Be Open Exhibition “Verge” è la mostra d’arte russa contemporanea che si tiene durante l’International Design Week di Milano/ FuoriSalone presso l’Aula Magna dell’Università degli Studi di Milano dal 16 al 28 aprile. Be Open è co-produttore della mostra evento Interni Legacy.

La mostra Verge è parte centrale di Be Open, think tank creativo la cui missione è quella di promuovere persone e idee, un’iniziativa culturale e filantropica che punta a sfruttare il potenziale intellettuale delle menti creative globali del design – le massime personalità nel campo dell’arte, dell’educazione, del design, del business e dei media – chiedendo loro di immaginare e costruire soluzioni per il futuro. Be Open nasce dall’ispirazione di Elena Baturina, una delle imprenditrici più influenti di Russia, mecenate di artisti e filantropa.

“Verge è parte di un concetto in evoluzione chiamato Be Open, che ha come obiettivo raccogliere e mettere in evidenza le nuove idee che emergono a livello globale e trasformarle in contributi positivi per il futuro dell’umanità.  Speriamo che Be Open diventi  catalizzatore e base per lo scambio di nuove visioni. Stiamo avviando uno stimolante programma di conferenze, una mostra ed un premio per cercare e celebrare le migliori idee innovative. Invitiamo designer e artisti emergenti a presentare le loro idee a Be Open.  E’ in questo spirito che presentiamo le opere di alcuni tra i più importanti artisti russi contemporanei” ha dichiarato Elena Baturina, fondatrice di Be Open.

Elena Selina, una delle curatrici e galleriste russe più influenti ha collaborato con la designer Paola Navone per l’allestimento della mostra.

Sette opere dei principali artisti contemporanei russi che rappresentano la nuova fase dell’arte moscovita: un’esplorazione del limite (verge) tra arte e design. Irina Korina, Mikhail Kosolapov, Alex Buldakov, Sergey Shekhovtsov ed il gruppo “Electroboutique” (Aristarkh Chernyshev e Alexei Shulgin) sono stati scelti come i migliori rappresentanti di questo processo di rottura con l’estetica figurativa russa tradizionale. I loro lavori vanno oltre la definizione di design, e talvolta seguono percorsi paralleli.

Elena Selina, la curatrice spiega il concept della mostra: “Oggi l’arte contemporanea e il design sono strettamente connessi e si influenzano a vicenda. A volte la distinzione tra essi è flebile e diventa difficile capire dove finisce l’arte ed inizia il design e viceversa. A volte l’arte assume le forme del design, assimilandone i linguaggi e le forme, in un continuo gioco di significati sovrapposti. VERGE indaga proprio la commistione tra arte e design. Si tratta di un nuovo percorso che rivela la dinamicità e l’apertura della Russia contemporanea, una rinnovata attitudine che ha consentito all’arte di mutare e passare da un realismo conservativo ad un’espressione interattiva, ambiziosa e profonda.”

Paola Navone, designer, esprime profondo entusiasmo nei confronti della mostra: “BE OPEN e VERGE costituiscono un eccezionale trampolino verso il futuro per gli artisti e i designer coinvolti. Si tratta di un nuovo inizio per i loro lavori, sia in termini di sviluppo – l’approccio innovativo al rapporto tra arte e design, arte e architettura – e di visibilità a livello internazionale. Una preziosa occasione per un evento milanese come il Fuori Salone di ospitare un evento così innovativo, che finalmente mette in evidenza quanto sono vicini due mondi da sempre considerati separati e che possono finalmente trovare un punto d’incontro.

Admission to BE OPEN events is free

BE OPEN EXHIBITION VERGE

  • 16 – 22 APRIL: 9.00 – 24.00
  • 23 – 28 APRIL: 09.00 – 21.00
  • Aula Magna Hall
  • Università degli Studi di Milano, via Festa del Perdono 7